Le favole di Lang

Libro grigio (1900)

home page


indice


PREFACE

The tales in the Grey Fairy Book are derived from many countries—Lithuania, various parts of Africa, Germany, France, Greece, and other regions of the world. They have been translated and adapted by Mrs. Dent, Mrs. Lang, Miss Eleanor Sellar, Miss Blackley, and Miss Lang. The Three Sons of Hali is from the last century 'Cabinet des Fees,' a very large collection. The French author may have had some Oriental original before him in parts; at all events he copied the Eastern method of putting tale within tale, like the Eastern balls of carved ivory. The stories, as usual, illustrate the method of popular fiction. A certain number of incidents are shaken into many varying combinations, like the fragments of coloured glass in the kaleidoscope. Probably the possible combinations, like possible musical combinations, are not unlimited in number, but children may be less sensitive in the matter of fairies than Mr. John Stuart Mill was as regards music.


PREFAZIONE

Le favole nel libro Grigio provengono da molti paesi - Lituania, varie parti dell'Africa, Germania, Francia, Grecia e altre zone del mondo. Sono state tradotte e adattate da Mrs. Dent, Mrs. Lang, Miss Eleanor Sellar, Miss Blackley, and Miss Lang. The Three Sons of Haliviene dal 'Cabinet des Fees' del secolo scorso, una raccolta molto vasta. L'autore francese potrebbe aver avuto qualche originale orientale a cui rifarsi; ad ogni modo ha copiato il metodo orientale dell'inserimento di una storia dentro l'altra, come le sfere cinesi di avorio intagliato (1). Le favole, come al solito, illustrano il metodo della narrazione popolare. Un certo numero di accadimenti sono mescolati in molte diverse combinazioni, come frammenti di vetro colorato nel caleidoscopio. Probabilmente le combinazioni possibili, come le possibili combinazioni musicali, non sono in numero illimitato, ma i bambini possono essere meno sensibili in materia di favole di quanto sia stato Mr. John Stuart Mill (2) riguardo la musica.



(1) Lang si riferisce a quelle piccole opere d'arte cinese costituite da sfere di avorio intagliato contenute una dentro l'altra, solitamente tre, e visibili l'una attraverso gli intagli dell'altra.

(2)  Filosofo ed economista liberale britannico (1806-73) (N.d.T.)




(prefazione)


Donkey Skin
Pelle d'Asino

The Goblin Pony
Il cavallino folletto

An Impossible Enchantment
Un incantesimo impossibile

The Story Of Dschemil and Dschemila
La storia di Dschemil e Dschemila

Janni and the Draken
Janni e il drago

The Partnership of the Thief and the Liar.
La Società del Ladro e del Bugiardo

Fortunatus and His Purse
Fortunato e il suo borsellino

The Goat-faced Girl
La ragazza con la faccia di capra

What Came of Picking Flowers
Che cosa avvenne raccogliendo fiori

The Story of Bensurdatu
La storia di Bensurdatu

The Magician's Horse
Il cavallo del mago

The Little Gray Man
L'omino grigio

Herr Lazarus and the Draken
Il signor Lazzaro e i draghi

The Story of the Queen of the Flowery Isles
La storia della regina delle isole Fiorite

Udea and Her Seven Brothers
Udea e i suoi sette fratelli

The White Wolf
Il lupo bianco

Mohammed with the Magic Finger
Mohammed dal dito magico

Bobino
Bobino

The Dog and the Sparrow
Il cane e la passerotta

The Story of the Three Sons of Hali
La storia dei tre figli di Hali

The Story of the Fair Circassians
La storia delle belle circasse

The Jackal and the Spring
Lo sciacallo e la sorgente

The Bear
L'orso

The Sunchild
La figlia del sole

The Daughter Of Buk Ettemsuch

Laughing Eye and Weeping Eye, or the Limping Fox

The Unlooked-for Prince

The Simpleton

The Street Musicians

The Twin Brothers

Cannetella

The Ogre

A Fairy's Blunder

Long, Broad, and Quickeye

Prunella

home page